“Crea la tua Rendita Agricola”

Lombricoltura: quanto si guadagna e a chi vendere?

La lombricoltura è un’attività redditizia? Se stai pensando di avviare quest’attività è ovvio che sia la prima domanda che ti sei posto, quindi vediamo di darne una risposta chiara. 

Se vuoi una risposta secca a questa domanda è: sì! La lombricoltura da reddito è un business assai redditizio. 

Bene, ma cosa lo rende tale? 

Partiamo con capire quali prodotti genera quest’attività, esaminiamo a che prezzo si vendono e poi passiamo ad analizzare i target a cui vendere. 

Quali prodotti nascono dall’allevamento di lombrichi?

Allevando lombrichi hai essenzialmente 3 prodotti da commerciare: 

  • Humus di lombrico grezzo 
  • Humus di lombrico liquido 
  • Lombrichi

 

Noi di Rendita Agricola abbiamo, però, estratto un terzo prodotto. 

Una miscela di humus grezzo e acqua che porta gli stessi vantaggi dell’humus liquido, senza la complessità dei processi di laboratorio e libera dai grovigli della burocrazia. 

Venderai un prodotto etichettato come “humus grezzo”, ma con i benefici di quello liquido.

Parliamo dell’estrazione che si ottiene mediante un processo di lavorazione preciso ma semplice. Considera che con un chilogrammo di humus solido si possono ottenere fino a dieci litri di liquido. Un litro di questo prodotto può essere venduto a un prezzo minimo di 10-20 euro al litro.

Questo significa che per guadagnare un secondo reddito di 1.000 euro al mese, ti basta un quintale di humus (considerando che ne produci circa 180 quintali in 20 metri quadrati).

Meno burocrazia. Meno problemi. Più guadagni.

Questi sono i 3 + 1 BONUS che puoi vendere e da cui ricavare una rendita. 

Ma ora vediamone il potere d’acquisto. 

A quanto si vendono l’humus e i lombrichi di un’attività di lombricoltura?

Guadagni humus di lombrico grezzo

L’humus di lombrico grezzo ha prezzi diversi in base al target a cui lo vendi e al formato. 

Vendere vermicompost (humus da letame e non da rifiuti organici) all’ingrosso ti dà un guadagno che oscilla tra i 30 e i 40 €/ql.

Mentre se venduto ai privati ha un valore molto più elevato: dai 60 agli 80€/ql

Quest’ultima cifra corrisponde a formati di grandi dimensioni, quindi se venduto sfuso o in big bag.

Se invece vendi in sacchi più piccoli da 10-20 Litri il prezzo di vendita va da 1 a 4€/Kg

E se lo vendi in sacchetti da 1-2-3-5 Litri è ancora più elevato: da 6 a 14€/Kg.

Per farti un esempio concreto; considerando 20mq di allevamento, produrrai circa 180ql di humus ossia 18.000 Kg.

Dalla vendita all’ingrosso di humus si ipotizza un ricavo che va dai 5.400€ ai 7.200€.

Vendendo in grandi quantità ad una azienda agricola o un privato si ottiene, invece, un ricavo che va dai 10.800€ ai 14.400€.

Vendendo in sacchi si ottiene un guadagno che va dai 18.000€ ai 72.000€.  

Vendendo in piccoli sacchetti potenzialmente potresti ottenere tra i 108.000€ e i 252.000€.

Guadagni humus di lombrico liquido

Ora ti diverti, perché se i guadagni del grezzo ti sembravano interessanti, il bello arriva ora. 

Innanzitutto chiariamo cosa sia l’humus liquido. 

Parliamo dell’estrazione che si ottiene tramite un preciso ma semplice processo di lavorazione.

Considera che con 1 kg di humus “solido” si producono ben 10 litri di liquido.

1 litro di questo prodotto, si vende come minimo tra i 10 e i €20 al litro. Significa che per costruirti una seconda entrata di 1.000€/mese ti basta 1ql di humus (considera che in 20 metri quadri ne produci circa 180 ql). 

(1 ql = 100kg di humus grezzo = 1.000L di humus liquido, moltiplicato per 15€/l è uguale a 15.000€)

Il tuo dubbio ora sarà: “Ok, ma il problema sarà venderlo!”, ecco tra poco ti spieghiamo come fare, continua la lettura.

Guadagni lombrichi

Se decidi di allevare lombrichi seguendo il metodo di Rendita Agricola della Cassa Madre 2.0, otterrai una produzione continua di lombrichi a costo zero. Questo metodo innovativo non solo ti permette di avere una fonte costante di lombrichi, ma apre anche la possibilità di generare un’ulteriore entrata vendendo i tuoi lombrichi.

Sul mercato, i lombrichi sono venduti a circa 20,00€/kg e, con 20 metri quadri di lettiera, puoi aspettarti di avere circa 20 kg di lombrichi. 

Ma usando il sistema della Cassa Madre 2.0 potrai avere molti più lombrichi e dunque più guadagni del 90% dei lombricoltori là fuori.

Come e a chi vendere i tuoi prodotti di lombricoltura?

Qui arriva la parte un pochino più ostica e che mette in crisi la maggior parte dei novizi (giustamente): la vendita. 

Andiamo per gradi e vediamo prima i target, che sono veramente tanti e uno dei vantaggi che rende la lombricoltura un’attività tra le più redditizie.

Target di vendita della lombricoltura da reddito

1) Agricoltori e giardinieri per migliorare la qualità del suolo

Vendi loro humus per aumentare la fertilità dei terreni e ridurre l’uso di concimi chimici (sempre più vietati). Puoi vendere sia in formato grezzo che liquido.

2) Vivai e negozi di giardinaggio

Gli stessi prodotti di Humus solido e liquido puoi rivenderli a negozi e vivai in quantità maggiori (sacchi da 20 kg). 

3) Pescatori per esche 

Ai pescatori, che sono sempre in cerca di esche di alta qualità per migliorare le loro possibilità di successo, offri sacchetti di lombrichi vivi.

4) Consorzi

Solitamente scoraggiamo la vendita ai consorzi perché come ben saprai acquistano prodotti a prezzi molto bassi e affatto convenienti per te. Ma in questo caso c’è così tanta domanda e bassa offerta, che anche questo target ha un ottimo margine di guadagno. 

5) Avicoltori come nutrimento proteico per i propri animali 

I lombrichi hanno un alto contenuto proteico e sono un mangime ottimo per il pollame. Nutrire altri animali con lombrichi di qualità alimenta una catena produttiva sostenibile e sana. 

6) Attività ittiche e negozi 

A queste attività puoi vendere lombrichi per essere usati come esche o come nutrimento per alcuni pesci. 

Comprendi bene che il mercato è ampio e variegato. Se incontri difficoltà a entrare in una specifica nicchia, hai molte altre opzioni da esplorare e testare. 

Ma ora vediamo come vendere.

Come vendere i tuoi prodotti per ricavare un’ottima entrata mensile?

In questa sfera si consuma il vantaggio più forte di quest’attività, ovvero la scarsa offerta e la crescente domanda. 

Questa situazione di mercato ovviamente agevola la questione vendita. Ti basterà farti conoscere tra questi target e vedrai che non sarà difficile vendere loro i tuoi prodotti, dato che ne hanno estremo bisogno. 

L’unicità di questo settore è che non c’è bisogno, come per altri, di fare eccessivi sforzi di marketing e pubblicità. Il che vuol dire anche meno investimento di tempo e soldi.

Ti farà piacere sapere che entro il 2030 la commissione europea ha deciso per un taglio drastico di almeno il 20% sull’uso di fertilizzanti chimici

Questo vuol dire che la domanda di humus sarà sempre più alta. 

Concludiamo col dirti che se stai riflettendo seriamente di avviare un’attività di lombricoltura da reddito è bene che tu agisca il prima possibile. Ben presto il mercato si affollerà e anche qui diventerà difficile differenziarsi e vendere. 

Fallo il prima possibile! 

Se vuoi noi di Rendita Agricola possiamo aiutarti: abbiamo creato un percorso ad hoc che ti insegna dalla A alla Z come allevare lombrichi anche in 20 mq di spazio e guadagnando un’ottima entrata extra anche di 1.500€/mese.

Dubbi o domande?

Prenota subito una Consulenza Gratuita con uno dei nostri esperti cliccando sul bottone o chiama il numero verde gratuito 800.150.010

Leggi altri articoli...